Riapertura in grande stile per il flagship store di Zara a Milano

Il flagship Zara di corso Vittorio Emanuele a Milano riapre in grande stile: eco-efficiente, improntato all’omnicanalità avanzata e di forte impatto, grazie a una ristrutturazione che ha recuperato l’essenza dell’edificio originale del 1941, sede dell’indimenticato cinema Astra.

Dopo il discorso del Ceo Inditex Pablo Isla  a cui ha fatto seguito la cena da Cracco per la stampa, si entra nel vivo dello Zara Store di oltre 3.500 metri quadri su quattro piani, che oltre alle sezioni Donna e Bambino (all’uomo è riservato uno store adiacente di 800 metri quadri, completamente rinnovato l’anno scorso) ospita la nuova e attesa area Online.

 

Nel nuovo Zara i clienti possono accedere a una selezione delle ultime proposte del marchio e acquistarle in tempo reale su zara.com. Non manca un Punto Automatizzato di Raccolta: un distributore intelligente, in grado di gestire 900 pacchi in contemporanea, che permette di ritirare rapidamente capi e accessori ordinati in un qualunque momento della giornata, inserendo un codice QR o il Pin, ricevuto via e-mail al momento della conferma dell’ordine. Altro strumento che Zara fornisce alla clientela sono gli specchi interattivi dotati di Rfid, tra le cui funzioni c’è quella di dare consigli utili di abbinamento tra il modello scelto e il resto dell’offerta instore, illustrata anche da mega schermi di 9 e 21 metri d’altezza.

Il progetto architettonico è stato curato dall’architetto spagnolo Elsa Urquijo, che ha studiato un layout in grado di integrare l’heritage dell’ex cinema, attivo dal 1941 al 1999, con la contemporaneità.

Mostra social
Nascondi social
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Reve magazine

GRATIS
VIEW