Born in Roma la nuova fragranza di Valentino Beauty

Valentino Beauty presenta le nuove fragranze Born in Roma Donna e Born in Roma Uomo.

Sotto l’egida della nuova partnership di licenza mondiale con L’Oréal, Maison Valentino crea una nuova bellezza.

È una visione definita dall’inseparabilità fra “bellezza”, “colore” e “inclusività” attraverso cui Pierpaolo Piccioli , Direttore Creativo Valentino ,lancia nella cultura della modernità.

In Born in Roma, Donna , i maestri profumieri Amandine Marie e Honorine Blanc 1 ridefiniscono ciò che può essere considerato femminile in una fragranza per farne un profumo completamente nuovo: un orientale floreale Haute Couture modernizzato da un’overdose boisé.
Un jus che nasce da un trio di fiori di gelsomino selezionati tra le migliori varietà del mondo. Un bouquet miscelato con Vaniglia Bourbon, uno degli ingredienti più pregiati della profumeria. In queste sontuose stratificazioni di Haute Parfumerie, Amandine Marie e Honorine Blanc infondono un’overdose animale e boisé per dare alla fragranza un twist irriverente.
Born in Roma, Uomo è una storia maschile ideata per scompaginare il passato,dove  i maestri profumieri Antoine Maisondieu e Guillaume Flavigny2 creano un tocco moderno e inaspettato: un aromatico Vetiver boisé riacceso dalla freschezza minerale del sale.
Nata in una miscela di assoluta di foglie di violetta e vetiver affumicato. Classica fino alla mineralità. Il piccante dello zenzero, il sale minerale, la luminosità di una moderna nota boisé.
Questi accordi così sofisticati e moderni hanno preso ispirazione da Roma stessa: città dove l’eleganza si è sempre intrecciata con la contemporaneità, dove il classicismo è enfatizzato da una vita vibrante e innovativa.
Una chimica delicata e indimenticabile che è stata catturata in magnifici flaconi.

Fragranze per una nuova tribe: gli Aristopunk Una comunità in cui i valori sono condivisi, non superficialmente. Essere inclusivi mantenendo una rêverie del passato fino a portarla ai tempi presenti. L’inclusività è un valore fondamentale per me e collaborare significa
mettere in pratica un linguaggio che include tutti.

Una fragranza per un’intera generazione di persone che abbraccia la diversità. Persone che apprezzano l’unicità e amano celebrarla all’interno del loro gruppo.
Sono orgogliose delle loro radici, amano le differenze, le singolarità e tracciano il loro percorso. Perché per loro, come per Pierpaolo, “Nessuna regola è la loro regola”. Sono quelle che chiamiamo gli Aristopunk.
Nell’immaginario di Pierpaolo Piccioli, la Roma del passato viene da loro reinterpretata in una nuova chiave. Questo significa fare parte di qualcosa di più grande. È un senso di appartenenza ad una cultura che si arricchisce grazie alle persone che la creano.

Mostra social
Nascondi social
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Reve magazine

GRATIS
VIEW